Rilascio copie digitali atti

Nell'ambito di un progetto più ampio, finalizzato all'informatizzazione dell'attività svolta dalla Procura di Pisa, è stata realizzata un'area riservata da utilizzare per lo scambio della documentazione digitale tra l'ufficio e l'utenza esterna.
In particolare, è stata creata la possibilità, da parte degli Avvocati principalmente, ma anche da parte di qualsiasi soggetto - sia esso una persona fisica, un ente pubblico o una società - di registrare un proprio account che consentirà, una volta attivato, di poter scambiare con un canale sicuro (protocollo https) documentazione digitale.
Per registrarsi basta andare al link https://copieattidigitali.sitiwebgiustizia.it/login.aspx?UG=376 e seguire la procedura illustrata nella guida allegata alla presente comunicazione.
Una volta completata la registrazione, occorre stampare il modulo di adesione, precompilato, che verrà trasmesso all'indirizzo mail indicato nella fase di registrazione, e presentarsi presso la Procura di Pisa, P.zza Beccaria n. 18 56127 Pisa – Ufficio 415 bis – stanza 105, piano terra perché il richiedente possa essere identificato personalmente.
Solo a seguito dell'identificazione e dell'attribuzione in modo certo dell'account creato al soggetto richiedente, l'utenza verrà attivata e potrà essere utilizzata.
Vi sono due tipologie di account: uno di tipo definitivo ed uno occasionale. La differenza sta nella circostanza che si attribuisce un account definitivo al soggetto che ha un rapporto stabile con la Procura (ad es. un Avvocato, un ente pubblico, un ufficio di Polizia Giudiziaria), mentre si assegna quello occasionale a colui che usufruisce dei servizi in modo del tutto sporadico (ad esempio un indagato o un soggetto che accede all'ufficio una tantum per un certificato) ove tale account viene automaticamente cancellato dal sistema una volta consegnata la documentazione richiesta.
I vantaggi di tali tipo di sistema, rispetto ad altri sino ad oggi utilizzati, sono:

  1. i file vengono caricati direttamente nell'account interessato senza alcun limite, su un'area riservata gestita direttamente dalla Procura di Pisa;
  2. una volta caricato uno o più file, viene inviata automaticamente una mail all'interessato, che l'avvisa del deposito della documentazione richiesta, con il link che porta direttamente l'utente all'area di sua pertinenza per il download;
  3. appena scaricata la documentazione viene inviata una mail che avvisa l'ufficio dell'avvenuta consegna e di tali eventi ne rimane traccia nel sistema, consentendo sempre una verifica a posteriori dell'attività espletata.

Possono registrarsi nell'area riservata anche singole unità organizzative di un ente pubblico più ampio o singoli settori della stessa società (ad esempio può registrarsi l'ufficio tecnico del Comune di Pisa con un account e l'ufficio elettorale dello stesso Comune, con un altro account).
ATTENZIONE - Allo stato, tale nuovo sistema verrà utilizzato unicamente per la consegna agli Avvocati, o alle parti interessate, degli atti processuali richiesti in sede di conclusione delle indagine preliminari.
Una volta collaudato il sistema e testate tutte le funzionalità, si comunicherà l'ampliamento del suo utilizzo.

Il Referente Informatico
Dr. Giancarlo Dominijanni

Servizi per gli Avvocati